La morte di Kizito Mihigo – l’ex organista tutsi sopravvissuto al massacro e divenuto un popolarissimo cantante di musica cristiana – mostra quanto restino aperte le ferite del genocidio del 1994. Nel 2014 Mihigo aveva pubblicato una canzone che invitava a ricordare anche i morti degli hutu ed era finito in carcere con l’accusa di incitare all’odio contro il governo di Kagame.

 

Un libro fa luce sul più grave crimine di guerra italiano

 

In occasione dell’anniversario della nascita al cielo di santa Giuseppina Bakhita, l’8 febbraio 1947, desideriamo ripresentare la storia del suo percorso spirituale attraverso un articolo scritto da Silvia Recchi.

 

Presentiamo un libro il cui tema è di grande attualità e che richiede approfondimento e discernimento: i preti africani in Europa sono “missionari” o “commissionati”?

 

“Dobbiamo combattere l’aggressività, l’insulto gratuito. È questo il Giorno della Memoria. Dobbiamo imparare a seguire quella via che ci porta prima di tutto a guardare il nostro simile come la persona che dà senso alla nostra esistenza, qualunque esso sia”